[Ebook] ➯ Diario di un viaggio a piedi ➮ Edward Lear – Loufanet.info

Diario di un viaggio a piedi Il nome Calabria in se stesso ha non poco di romantico Nessun altra provincia del Regno di Napoli stimola tale interesse o ispira tanto ancor prima di avervi messo piede Appena il nome pronunziato un nuovo mondo si presenta alla nostra mente torrenti, fortezze, tutta la prodigalit dello scenario di montagna, cave, briganti e cappelli a punta, la Signora Radcliff e Salvator Rosa, costumi e caratteri, orrori e magnificenze senza fine Persino a Messina, il suo fascino deriva dalla catena blu delle montagne e dei villaggi sparsi sulla sponda opposta Reggio scintilla sulla riva del mare, Scilla sulla sua rocca dove la guida metaforicamente dice che si possono forse sentire enormi cani abaiare attraverso Un Carattere Assai Eccentrico, Un Artista Genuino, Un Viaggiatore Versatile Questo L Inglese Edward Lear, Che Il 25 Luglio 1847 Si Mette In Viaggio, Insieme All Amico Proby, Per Un Tour A Piedi Della Provincia Di Reggio Calabria Saluter , Il 5 Settembre, Dalla Nave E Con Tristezza, Non Solo I Paesaggi E Le Cittadine Visitate, Ma I Calabresi Che Gli Erano Entrati Nel Cuore.Aveva Premesso Il Nome Di Calabria In Se Stesso Ha Non Poco Di Romantico , Figurandosi Montagne, Foreste, Vedute Da Dipingere Quaranta Giorni Di Viaggio A Piedi Permettono Di Conoscere A Lui E Ai Suoi Mai Annoiati Lettori Luoghi Pittoreschi E Calabresi Impensati, Spazi Naturali E Caratteri Umani Della Punta D Italia Nel Turbine Della Met Dell Ottocento L Esperienza Calabrese Di Lear, Il Sentiero Dell Inglese , Viene Riproposta Oggi Con Un Soggiorno Itinerante Nel Parco Dell Aspromonte.


About the Author: Edward Lear

Edward Lear was an English artist, illustrator and writer known for his literary nonsense, in poetry and prose, and especially his limericks, a form which he popularized.For information, please see


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *